Home | Menù della modernità | Al Gallo di Pordenone

Il menù del Ristorante Al Gallo di Pordenone

slide01.jpg slide02.jpg slide03.jpg slide04.jpg slide05.jpg

In pieno centro storico di Pordenone, a due passi dal fiume Noncello e da quell'attracco famoso “Portus Naonis” che le ha dato il nome. Il ristorante nasce attorno al 1850: si narra che il nome fu scelto perchè era collocato all’entrata della città e rivolto verso il sorgere del sole, così come fa il gallo cantando al nascere del giorno. A gestire il ristorante, recentemente insignito dalla Regione anche dell'omonima insegna di locale storico, sono Andrea Spina e Diletta Pitton, che offrono una cucina di mare data la loro esperienza lavorativa a Grado. L'ambiente, con 50 posti a sedere, si sviluppa in spazi caratterizzati dall'uso del legno, sobri intonaci color glicine e le finestre con vetri colorati in stile Mitteleuropeo.

La cucina principalmente di mare propone un menu capace di abbinare le novità e le rivisitazioni alle pietanze tradizionali che ha già conquistato i palati di tanti buongustai. La genuinità e le stagioni ispirano la preparazione delle pietanze, dagli antipasti di pesce, ai primi di pasta fatta in casa, ai secondi sempre di pesce e per ai dessert preparati con passione nella cucina del ristorante Al Gallo. Particolarmente attenta alla produzione locale è la carta dei vini spaziando anche con qualche vino nazionale ed estero.

Scopri il menù della modernità