copertine
smartphone http://www.ristorantidellamodernita.it/sfogliabili/vol01/index.html
Home | I volumi | Palladio

Nelle cucine di Andrea Palladio

Questo volume inaugura una significativa collana, promossa da FriulAdria.
È un progetto che vuole raccontare le modalità in cui quattro artisti, tra i più grandi del nostro Rinascimento, hanno inventato, in senso moderno, altrettanti spazi della nostra vita di ogni giorno.

Il primo volume cade nel quinto centenario della nascita del più grande architetto italiano, Andrea Palladio: non si può affermare del tutto che egli abbia ricreato lo spazio della cucina, ma con le sue ville, imitate in ogni parte del mondo, e quasi tutte le immagini di cucina che il libro allinea appartengono a questi suoi edifici, Palladio ha davvero rivelato un nuovo modello di residenza.

Nei prossimi anni vedremo come Giorgione, Tiziano, Paolo Veronese hanno fissato nuovi standard per la rappresentazione del giardino, della camera da letto, della sala da pranzo. A questi scenari di modernità abbiamo voluto accompagnare un modo diverso, nuovo, di pensare e di raffigurare i segni della nostra civiltà gastronomica. Sono segni di un territorio che ha sempre progettato il futuro.

Ogni volume contiene pertanto dei “progetti gastronomici”: non semplici ricette, non un piatto finale ben fotografato. Piuttosto, le molte immagini di un processo che è prima di tutto mentale, che collega memorie, esperienze, percorsi, e quindi dei piatti presentati come autentici progetti di architettura del gusto: materie, forme, procedure, rapporti.

Per molti sarà una interessante scoperta. A ribadire questo modo di considerare il ruolo e l’attività di un cuoco, la terza parte del volume ci invita a riflettere sul nesso tradizione/traduzione. Anche quello della cucina è un linguaggio, e ogni linguaggio si evolve incessantemente, per trasformazioni e riprese. È in questo modo che una società si sviluppa, e procede sul suo cammino. È questo modo di progettare la nostra vita che intendiamo documentare.